Visualizzando tutti i 9 prodotti

Asparagi

Appartengono alla famiglia delle Liliaceae, è un alimento molto apprezzato dai buongustai e ha alle spalle una storia millenaria. Gli asparagi sono ricchi di nutrienti benefici, tra i quali possiamo trovare fibre vegetali, acido folico e vitamine, con particolare riferimento alla vitamina A, C ed alla vitamina E. Presentano inoltre un interessante contenuto di sali minerali. Risultano essere particolarmente ricchi di una sostanza denominata glutatione, utile a favorire la depurazione dell’organismo, migliorando la sua capacità di liberarsi di sostanze dannose e componenti cancerogeni, oltre che dei radicali liberi.

Broccoli

Il broccolo è una varietà di Brassica oleracea. Rappresenta un alimento molto amato perché, oltre al gradevole e gustoso sapore, il broccolo ha pochissime calorie e viene quindi spesso consumato nelle diete ipocaloriche. I broccoli sono ortaggi ricchi di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio), vitamina C, B1 e B2; fibra alimentare. Hanno anche un potere antianemico, emolliente, diuretico, cicatrizzante, depurativo, vermifugo. Inoltre, gli specialisti consigliano il loro consumo per l’alto potere antiossidante in essi contenuto che aiuta a rafforzare le difese immunitarie.

Cavolfiori

Il cavolfiore è anch’esso una varietà di Brassica oleracea. I cavolfiori sono ricchi di minerali e vitamine, in particolare vitamina C. Sono, inoltre, alimenti antiossidanti e antinfiammatori. Sono indicati in caso di diabete in quanto contribuiscono, al controllo della glicemia. Il centrifugato di cavolfiori è un valido rimedio naturale contro il raffreddore. I cavolfiori, inoltre, aiutano a regolare il battito cardiaco e a tenere sotto controllo la pressione arteriosa

Melanzane

La melanzana è una pianta appartenente alla famiglia delle Solanaceae, è un ortaggio ricco di fibre e di acqua.
La medicina popolare le riconosce anche attività antinfiammatorie; tradizionalmente, le foglie della pianta venivano usate, in preparazioni particolari, per curare diverse patologie. La buccia può essere consumata ed è una buona fonte di sostanze nutritive.

Meloni Retati

Il cucumis melo, meglio conosciuto con il nome di melone, è un’Angiosperma della famiglia delle Cucurbitacee. Il melone è considerato un frutto molto gustoso, mediamente saziante e abbastanza dissetante, grazie all’alto contenuto di acqua. è rinfrescante ed è inoltre adatto a chi soffre d’anemia essendo ricco di ferro. È anche ricco di vitamine A e C, la vitamina A, previene la formazione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. Anche la vitamina B è presente in questo frutto che migliora la capacità visiva e rinforza le ossa e i denti.
La presenza di calcio, fosforo, magnesio e potassio rende il melone un ottimo integratore naturale contro il caldo.

Peperoni

Fanno parte della famiglia delle Solanacee, genere Capsicum. Che sia giallo, verde o rosso, fin dai colori è un’esplosione di estate, sole e calore; infatti è un tipico ortaggio estivo, i piatti e le ricette che lo ricordano di più hanno una chiara impronta meridionale. La notevole presenza di vitamina C, di cui il peperone è più ricco, ne fa un prodotto con caratteristiche salutari di vario tipo, in primo luogo antiossidanti, il frutto contiene anche varie vitamine del gruppo B. Oltre alle vitamine, sono presenti molti sali minerali, principalmente potassio, ma anche ferro, magnesio, calcio. Le poche calorie ne fanno un cibo consigliato in caso di diete ipocaloriche.

Pomodori

Il pomodoro fa parte della famiglia delle Solanaceae; è un alimento povero di calorie, con un buon contenuto in minerali e oligoelementi, ricco di acqua e dotato di tutte le vitamine idrosolubili. Il suo principale ingrediente è l’acqua (94%). Le proteine non superano l’1% e i grassi corrispondono allo 0,2%. La sua assunzione aiuta l’organismo a “ritrovare” l’equilibrio idrico e quindi combatte la ritenzione dei liquidi, la stanchezza, i crampi, la debolezza muscolare e l’ipertensione.

Zucche

La zucca butternut (cucurbita moschata) è una varietà molto diffusa nei paesi anglosassoni e specialmente negli USA e nel Sud Africa. Abbiamo visto che l’ortaggio s’inserisce tra gli alimenti ipocalorici, apportando solamente 18 Kcal per 100 grammi di prodotto: ciò è dovuto all’ingente quantità d’acqua in essa contenuta, stimata addirittura intorno al 94,5%. Essendo arancione, è intuibile come la zucca sia miniera di caroteni e pro-vitamina A; inoltre, è ricca di minerali, tra cui fosforo, ferro, magnesio e potassio; buono anche il quantitativo di vitamina C e di vitamine del gruppo B.

Zucchine

Le zucchine fanno parte della famiglia delle Cucurbitaceae i cui frutti sono utilizzati immaturi, essa ha un bassissimo valore calorico ed è composta per il 95% d’acqua. Contengono molte vitamine (A e C e carotenoidi) che apportano una consistente azione antitumorale. Fin dall’antichità venivano utilizzare per favorire il sonno, rilassare la mente, ed erano particolarmente indicate per chi si sentiva spossato.Inoltre, l’azione delle zucchine sulla nostra pelle è molto benefico giacché favorisce l’abbronzatura (essendo molto presente la vitamina A) e ne combatte l’invecchiamento.