Dal 3 Luglio Prima Bio ad Eataly

Dal 3 al 31 Luglio Prima Bio è stata selezionata come azienda agrobiologica da Eataly per “Porta del Sud” a Bari, con Slow Food Italia. «Per noi è una grande occasione per dimostrare la serietà e la qualità dei nostri prodotti, siamo molto felici» commentano Giovanni Terrenzio e Matteo Iuso, fondatori della Cooperativa.

Una prestigiosa conferma per la Cooperativa garganica, infatti “Prima Bio” già da tempo si sta distinguendo nel mercato nazionale per la scelta di utilizzare solo materie proprie da filiera corta biologica, seminando, coltivando e trasformando tutti i prodotti nel minor tempo possibile. Proprio per tale qualità è stata selezionata da Eataly tra le “piccole eccellenze pugliesi” per poter partecipare al progetto “Porta del Sud” di Bari, evento che da oltre un anno ricava degli spazi espositivi per piccoli produttori locali, valorizzandone il prodotto.

Il progetto Porta del Sud-Bari vuole essere una vetrina per produttori di eccellenze enogastronomiche, il cui lavoro sarà al centro della narrazione che Eataly si impegna ad offrire, comunicando al tempo stesso il prodotto, il territorio di provenienza e la storia del produttore. Il tutto avverrà all’interno della Piazza dei Produttori che ospiterà incontri, laboratori e iniziative enogastronomiche organizzate con il prezioso aiuto di Slow Food.

“Siamo un’azienda radicata oramai da più di 15 anni” commenta il presidente Terrenzio “Cerchiamo continuamente di comunicare e far sinergie con tutti i principali attori svolgendo un ruolo attivo all’interno del nostro territorio. Poter partecipare alla Piazza dei Produttori ci rende molto orgogliosi, infatti siamo ancor più consapevoli di aver intrapreso la strada giusta migliorandoci sempre di più per continuare ad offrire materie prime fresche e genuine, tracciabilità e sostenibilità dei nostri prodotti”

Lascia un commento